Che cosa fa il toner?

Che cosa fa il toner?

Che cosa fa il toner?

Mercedes Fejzollari Bellezza

Che cosa fa il toner?

Mercedes Fejzollari Bellezza

Mercedes Fejzollari Bellezza

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (4 valutazioni)

Conosci l'importanza del detergente e della crema idratante, ma il toner potrebbe fare la differenza nella tua routine per la cura della pelle.

Ogni mattina e sera pulisci il viso e applichi una crema idratante, vero? Nella ricerca di una pelle pulita, uniforme e compatta, questi passaggi sono considerati essenziali. Dopo i passi avanti che sono stati fatti nel campo di cura della pelle, sappiamo che esistono sempre più prodotti che consideriamo essenziali, come per esempio il toner. Gli esperti della bellezza conoscono bene le proprietà del toner, ma quanti di noi in realtà sanno cosa fa?

Imparare a conoscere un nuovo prodotto di bellezza può essere interessante, soprattutto se si è già brave nella ricerca della pelle perfetta. Anche perché, chi ha tempo da spendere per approfondire la conoscenza di come sono fatti i prodotti, quando a malapena ne abbiamo sì o no per pulire il viso alla mattina e alla sera? Dubbi a parte, una volta capito cosa fa il toner, dovrai incorporarlo nella tua routine di bellezza.

In questo articolo vedremo chi deve usarlo, quando va applicato e soprattutto: cosa fa il toner? Ecco tutto ciò che devi sapere su questo componente nella cura della pelle e cominciamo rispondendo all'ultima domanda.

Cosa fa il toner?

Il toner facciale è pensato per purificare il viso e preparare la pelle per l'applicazione dei sieri e delle creme per la nostra cura della pelle.

Il toner deve essere applicato dopo aver pulito il viso per rimuovere eventuali residui e/o sporco dalla pelle, offrendo una tela pura per applicare i prodotti essenziali per la pelle.

Molte persone pensano di poter saltare il toner facciale, ma usarlo aiuta davvero a migliorare la pelle quotidianamente.

Pulire la pelle con un detergente non è sufficiente, aggiungere l'uso del toner può essere un passo importante per mantenere la pelle pulita senza danneggiarla.

Dopo aver applicato il toner, la pelle dovrebbe essere morbida ed elastica, non tesa o secca.

Che cos'è il toner facciale?

Tradizionalmente i toner erano prodotti con ingredienti astringenti che avrebbero dovuto provocare la contrazione e secchezza della pelle secondo David Pollock, un chimico che ha lavorato su molti prodotti per la cura della pelle e conosce bene l'industria della bellezza. La maggior parte dei toner veniva prodotto usando una base di alcol o di amamelide che a volte pungevano e arrossivano la pelle: non esattamente ciò che si desidera per la propria pelle.

I toner moderni sono molto diversi. l toner di qualità (di solito) non contengono ingredienti come l'alcol, il quale può seccare e persino eliminare dalla pelle eventuali nutrienti positivi. Piuttosto che aggredire la tua pelle, i moderni toner sono ricchi di antiossidanti, nutrizione e materiali idratanti che fanno sentire sana la pelle, secondo Rhonda Q. Klein, MD, una dermatologa e un ex assistente di professore di dermatologia all'Università di Yale.

Un toner è un liquido a rapida penetrazione che rimuove le cellule morte dalla superficie della pelle lasciando una pelle fresca e riposata.

Rhonda Q. Klein, MD

I toner di oggi sono formulati per adattarsi a una serie di esigenze di cura della pelle, offrendo un'idratazione per ridurre i pori e l'acne.

Toner per la pelle grassa

Se hai la pelle grassa potresti chiederti se puoi trarre vantaggi usando il toner. Buone notizie: puoi!

L'idratazione ha a che fare con la quantità di acqua nella pelle, non con la quantità di olio. Tutti potrebbero trarre benefici da una maggiore idratazione, indipendentemente dal tipo di pelle.

I toner moderni sono formulati per affrontare una varietà di problemi di pelle, quindi la chiave è trovare quello che funziona per te, non necessariamente quello che tutti amano o quell'altro che fa miracoli.

Se pensi che la tua pelle non sia al massimo o comunque potrebbe migliorare, aggiungi toner nella tua routine di cura della pelle.

Toner facciale fai da te

È possibile provare un toner fai da te. Un ottimo toner delicato si può ottenere immergendo i petali di rosa in acqua e aggiungendo un po' di glicerina, un composto idratante naturale non tossico a base di grassi vegetali che può aumentare i livelli di collagene (la glicerina si può reperire in farmacia).

Un'altra popolare opzione semplicissima fai da te è la creazione di un toner con il tè verde: prepara una tazza di tè verde lasciandola in infusione per 3-5 minuti. Una volta che il liquido si è raffreddato, puoi applicarlo direttamente sul viso. Conserva il toner preparato in frigo all'interno di contenitori ermetici per preservare le proprietà.

Potresti aver sentito parlare dell'uso del limone per creare un tuo toner fai da te, ma gli esperti sconsigliano questo uso. Il limone è molto acido e può disturbare l'equilibrio del pH della pelle. Inoltre, può lasciarti esposta a scottature.

Forse sei cresciuta non usando il toner facciale regolarmente nella tua routine di bellezza, ma è arrivato il momento per cambiare abitudini e, aggiungere il toner per la cura della pelle può essere un semplice passo verso una pelle più sana.

Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.