Cosa ci insegnano i 6 filosofi più famosi della storia?

Cosa ci insegnano i 6 filosofi più famosi della storia?

Cosa ci insegnano i 6 filosofi più famosi della storia?

Merita Cami Benessere

Cosa ci insegnano i 6 filosofi più famosi della storia?

Merita Cami Benessere

Merita Cami Benessere

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (3 Recensioni)

I filosofi nella storia hanno tentato per secoli di comprendere l'umanità e oggi, tutti noi abbiamo molto da imparare da questi immensi.

Ecco alcune parole di saggezza di alcuni dei più famosi filosofi di tutti i tempi.

1. Aristotele

Aristotele era uno dei filosofi più famosi e pioniere nella storia della filosofia. Le sue idee hanno modellato in modo significativo la cultura occidentale.

Aveva qualcosa da dire su quasi ogni argomento e la filosofia moderna basa quasi le sue idee sugli insegnamenti di Aristotele.

Ha sostenuto che esiste una gerarchia di vita, con gli umani in cima alla scala. I cristiani medievali usavano questa idea per sostenere una gerarchia dell'esistenza con Dio e gli angeli in cima e l'uomo responsabile di ogni altra vita terrena.

Aristotele credeva anche che una persona potesse raggiungere la felicità attraverso l'uso dell'intelletto e che questo fosse il più grande potenziale dell'umanità. Tuttavia, credeva anche che essere bravi non fosse abbastanza; dobbiamo anche agire sulle nostre buone intenzioni aiutando gli altri.

2. Confucio

Confucio è un altro famoso filosofo nella storia orientale.

Pensiamo alla democrazia come un'invenzione greca, tuttavia, Confucio stava dicendo nel contempo cose simili sulla politica e sul potere.

Sebbene abbia difeso l'idea di un imperatore, sostiene che l'imperatore deve essere onesto e meritare il rispetto dei suoi sudditi. Ha suggerito che un buon imperatore deve ascoltare gli argomenti di quest'ultimi e considerare le loro idee. Gli imperatori che non l'hanno fatto sono stati tiranni e non all'altezza del ruolo.

Ha anche sviluppato una versione della regola d'oro che afferma che non dovremmo fare agli altri che non vorremmo che venga fatto a noi. Ha esteso questa idea in una direzione più positiva, suggerendo che dobbiamo anche sforzarci di aiutare gli altri piuttosto che non danneggiarli.

3. Epicuro

Epicuro viene spesso travisato. Si è guadagnato la reputazione nel difendere l'indulgenza verso sè stesso e l'eccesso. Questo non è un vero ritratto delle sue idee.

In realtà, era più concentrato su ciò che porta ad una vita felice ed era contro l'egoismo e l'eccessiva indulgenza. Tuttavia, non ha visto il bisogno di soffrire inutilmente. Sosteneva che se viviamo saggiamente, bene e giustamente, vivremo inevitabilmente una vita piacevole.

Dal suo punto di vista, vivere saggiamente significa evitare il pericolo e la malattia. Vivere bene è scegliere una buona dieta e attenersi a regolare regime d'esercizio. Infine, vivere giustamente non nuocerebbe agli altri perché non vorresti essere danneggiato. Nel complesso, ha sostenuto una via di mezzo tra l'indulgenza e l'eccessiva abnegazione.

4. Platone

Platone asseriva che il mondo che appare ai nostri sensi è difettoso, ma che esiste una forma più perfetta del mondo che è eterna e immutabile.

Per esempio, sebbene molte cose sulla terra siano belle, traggono la loro bellezza dall'idea o dal concetto più grande di bellezza.

Platone estese questa idea alla vita umana, sostenendo che il corpo e l'anima sono 2 entità separate. Ha suggerito che il corpo può solo percepire le piccole imitazioni delle grandi idee, come la bellezza, la giustizia e l'unità; l'anima comprende i concetti più grandi, le forme, dietro queste semplici impressioni.

Credeva che le persone più illuminate fossero in grado di comprendere la differenza tra ciò che il bene, la virtù o la giustizia e le molte cose che sono chiamate virtuose, buone o giuste.

Gli insegnamenti di Platone hanno avuto un'influenza profonda sulle idee cristiane successive, aiutando a spiegare la divisione tra l'anima e il corpo. Hanno aiutato a sostenere l'idea cristiana di un paradiso perfetto e di un mondo imperfetto che è una semplice imitazione di quel glorioso regno.

5. Zenone di Cizio

Sebbene (forse) non hai mai sentito parlare di questo filosofo, probabilmente hai sentito parlare di Stoicismo, la scuola da lui fondata.

Zenone sosteneva che quando soffriamo, è semplicemente un errore nel nostro giudizio che ci induce a farlo. Ha sostenuto un assoluto controllo sulle nostre emozioni come l'unico modo per raggiungere la pace della mente. Lo stoicismo sostiene che forti emozioni come rabbia e dolore sono difetti nella nostra personalità e che possiamo superarle. Ha suggerito che il nostro mondo è ciò che ne facciamo e quando cediamo alla debolezza emotiva, soffriamo.

In un certo senso, questo rintocca con la filosofia buddista che creiamo la nostra stessa sofferenza aspettandoci che le cose siano diverse da come sono.

La filosofia stoica sostiene che quando non lasciamo nulla sconvolgere, otteniamo la perfetta tranquillità mentale. Suggerisce che qualsiasi altra cosa peggiora le cose. Ad esempio, la morte è una parte naturale della vita, quindi perché dovremmo soffrire quando qualcuno muore.

Ha anche sostenuto che soffriamo quando desideriamo cose. Ha suggerito che dovremmo cercare solo ciò di cui abbiamo bisogno e niente di più. La lotta per l'eccesso non ci aiuta e ci fa solo male. Questo è un buon promemoria per noi che viviamo nella società consumistica di oggi.

6. Renato Cartesio

Cartesio è noto come il padre della filosofia moderna.

Uno dei più famosi filosofi dell'era moderna, sosteneva la superiorità della mente sul corpo. Ha suggerito che la nostra forza risiede nella nostra capacità di ignorare le debolezze del nostro corpo e fare affidamento sul potere infinito della mente.

L'affermazione più famosa di Cartesio è Io penso, quindi sono..

Dobbiamo molte delle nostre idee ai famosi filosofi del passato. Possiamo non essere d'accordo con alcune di esse, ma è certamente vero che hanno influenzato la società occidentale per secoli. Le nostre strutture religiose, scientifiche e politiche sono state profondamente influenzate da questi profondi pensatori e ancora oggi stiamo vivendo l'influenza, buona o cattiva.

Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.