Liberarsi dalla schiavitù mentale

Liberarsi dalla schiavitù mentale

Liberarsi dalla schiavitù mentale

Merita Cami Benessere

Liberarsi dalla schiavitù mentale

Merita Cami Benessere

Merita Cami Benessere

1 1 1 1 1 Valutato 4.50 (8 Recensioni)

«Emancipatevi dalla schiavitù mentale. Nessuno tranne noi stessi può liberare la propria mente» - Bob Marley.

La schiavitù mentale è la peggiore forma di schiavitù. Illude di avere la libertà, la vittima ama, difende e si fida del oppressore mentre vede come nemici quelli che cercano di far aprire gli occhi. Quando una persona viene controllata continuamente e vive in un mondo di maltrattamenti, questa persona impara presto a stare attenta a cosa dire o fare perché ha paura di provocare disordini o violenza negli occhi del sorvegliante.

Di conseguenza, la vittima cerca di compiacere all'aggressore preoccupandosi di tutto ciò che potrebbe disturbarlo e cerca di soddisfare i desideri e le esigenze del controllore per mantenere il quiete vivere.

Chi viene schiavizzato è veramente una vittima senza colpe e senza responsabilità?

La schiavitù mentale è una condizione mentale in cui viene percepito in modo distorto sia la liberazione che la schiavitù, dove si rimane intrappolati dall'informazione sbagliata che abbiamo su noi stessi.

Poiché non conoscersi significa anche non identificare l'interesse personale, è spesso in questo stato confusionale che l'umiliazione non può essere identificato nella mente dello schiavo psicologico. Questo può anche affermare di essere cosciente, ma non è in grado di bilanciare le priorità del mondo reale e l'interesse personale.

La schiavitù mentale influenza il modo in cui le persone vedono la propria realtà. Questa manipolazione è sempre avvenuta attraverso i media tradizionali, la religione e l'educazione. Attraverso questi dispositivi di indottrinamento (anche di massa) il potere cerca di convincere che senza il suo aiuto non ci sono speranze, i suoi modi sono i modi migliori, i suoi beni sono i prodotti migliori, che ti concede dei diritti (fanno bene a te e stai meglio). Spesso si tende a crede alla cieca al vangelo degli ex schiavisti - nonostante quanto la storia abbia dimostrato. Quindi la radice della schiavitù mentale è l'ignoranza che si traduce in una scarsa comprensione delle informazioni su se stessi e sul mondo, per funzionare al pieno potenziale umano.

È curioso comprendere la mente degli schiavi, non la bocca dello schiavo. Puoi addestrare qualcuno a dire qualcosa, ma nel profondo della mente c'è quel piccolo schiavo che vuole solo una gabbia più confortevole.

Durante la schiavitù ci si attacca ciecamente a un sistema che non fa ricorso a nessun tipo di valori umani. Celebrato e applicato da uomini e donne liberi con bandiere indipendenti quasi ignari dell'applicazione del meccanismo dell'oppressione.

Le razionalizzazioni forniscono ragioni ovvie ma non veritiere per le nostre credenze e azioni, i pregiudizi ci impediscono di esaminare nuove idee e i desideri ci spingono a procurare argomenti piuttosto che cercare la verità. Siamo guidati da queste parti della nostra mente, siamo solo vagamente consapevoli se stiamo usando la mente oppure siamo usati da essa.

Si è psicologicamente oppresso nel momento in cui si è costretti a essere d'accordo con qualcuno continuamente e non si è autorizzati o reso possibile di esprimere le proprie opinioni.

Schiavitù vuol dire sottomettere il proprio essere alle nozioni e idee di un'altro o essere sottoposto al lavaggio del cervello per vivere le credenze dell'altro. Chi sottomette a volte è consapevole di questo, obbligando i seguaci a sentirsi semplicemente felici e quindi limitando lo sviluppo emotivo di essi. La schiavitù della mente vuol dire essere schiavi di se stessi, obbedire alle limitazioni arbitrarie della propria mente.

Dobbiamo emanciparci dalla schiavitù mentale perché mentre altri potrebbero liberare il corpo, nessuno se non noi stessi possiamo liberare la mente. L'uomo che non è in grado di sviluppare e usare la propria mente è destinato a essere schiavo di chi invece la usa.

Marcus Garvey
Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.