Le persone più intelligenti sono infelici

Le persone più intelligenti sono infelici

Le persone più intelligenti sono infelici

Merita Cami Benessere

Le persone più intelligenti sono infelici

Merita Cami Benessere

Merita Cami Benessere

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (5 valutazioni)

Le persone più intelligenti tendono a essere meno felici delle altre. Per questi 5 motivi le persone con un QI (quoziente intellettivo) superiore sono generalmente meno felici.

Le cose che normalmente rendono le persone appagate e soddisfatte dalla vita, come una carriera di successo, una famiglia amorevole o un partner affettivo, non sono sufficienti a evitare alle persone più intelligenti di vivere la solitudine, la sofferenza e la malinconia.

Le persone più intelligenti vedono la vita da una prospettiva diversa, mirano a cose più grandi e non possono essere facilmente soddisfatte e questo impedisce a loro di godere le cose belle della vita. Ecco perché le persone più intelligenti sono infelici:

1. Si sentono soli e incompresi

Le persone più intelligenti hanno difficoltà a trovare altre persone che la pensano allo stesso modo oppure che sono in grado di capire le opinioni e cogliere le idee complesse.

Non sono in grado di avere una conversazione significativa con qualcuno perché la maggior parte delle persone non la vede e non la pensa dalla medesima prospettiva.

Le persone più intelligenti si sentono sole e incomprese perché nessuno apprezza la profondità e la complessità in cui analizzano le situazioni e i pensieri.

2. Mirano troppo in alto

A causa del QI, le persone più intelligenti hanno la capacità d'immaginare cose più grandi, il che impedisce a loro di essere soddisfatti delle cose che già fanno parte della vita.

Cercano sempre di trovare uno scopo, un obiettivo o un significato più grande. L'intensa immaginazione non le consente di godersi le cose semplici che la vita offre ogni giorno.

Cercano l'eccezionalità e l'unicità che non esiste nella realtà perché la vita ordinaria è troppo noiosa per loro. Gli individui che pensano profondamente sono infelici perché non possono accettare il mondo in cui vivono.

3. Analizzano troppo la vita

Le persone più intelligenti sono vittime di un'eccessiva analisi. Esaminano in dettaglio tutto ciò che accade nella vita.

Pensano eccessivamente prima di fare qualsiasi cosa e questo si traduce in frustrazione e confusione.

La capacità di analizzare in modo approfondito è un'ottima proprietà, tuttavia, quando questa attenzione si applica a tutto quello che ci circonda diventa una situazione estenuante. A volte, essere ignorante (ignorare le informazioni) è la miglior caratteristica per vivere felici.

4. Spesso sviluppano problemi psicologici

Molti studi hanno correlato collegamenti tra menti altamente intelligenti e disturbi psichiatrici, come ansia sociale e disturbi bipolari. Questo non significa che tutte le persone più intelligenti soffrano di qualche grave disturbo mentale, anzi.

Resta una tendenza il fatto che sebbene le persone più intelligenti non siano soggetti a problemi psicologici, esse sono esposti al rischio di depressione che si può verificare comunemente a causa di un eccessivo pensare a tutto.

La costante analisi di tutto ciò che li circonda, conduce a pensieri profondi sulla vita e sulla morte. Questo pensiero profondo fa che cerchino il significato dell'esistenza, rendendoli estremamente infelici senza un motivo particolare.

5. Si giudicano duramente

Uno dei motivi per cui le persone più intelligenti sono infelici è perché sono estremamente duri con se stessi. Hanno la tendenza a giudicare i propri successi, fallimenti e tutto il resto su se stessi.

Di solito, si confrontano con gli standard più alti e finiscono per incolparsi di tutto, per gli obiettivi che non sono stati in grado di raggiungere o delle cose che non hanno.

Le cose che sono andate male nella loro vita servono a ricordare i fallimenti, che riempiono le menti di sensi di colpa e di malcontento. I frequenti flashback degli errori passati sono sufficienti a renderli permanentemente infelici.

Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.