Nuove speranze contro le malattie polmonari

Nuove speranze contro le malattie polmonari

Nuove speranze contro le malattie polmonari

Merita Cami Notizie

Nuove speranze contro le malattie polmonari

Merita Cami Notizie

Merita Cami Notizie

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (2 Recensioni)

Per la prima volta si riesce a costruire polmoni totalmente cellulari che cambieranno drasticamente il modo in cui vengono curate le malattie polmonari.

Un gruppo di ricercatori della Columbia University's School of Engineering and Applied Science ha sviluppato con successo la prima impalcatura polmonare vascolare funzionale che potrebbe cambiare drasticamente il modo in cui vengono curate le malattie polmonari.

La maggior parte dei polmoni creati dalla bioingegneria sono costruiti utilizzando impalcature di polmoni completamente non cellulari. A differenza di queste impalcature, questo progetto mantiene intatta la rete vascolare del polmone originale rimuovendo la fodera epiteliale difettosa e sostituendola con cellule sane.

Abbiamo sviluppato un approccio radicalmente nuovo per la bioingegneria del polmone. Questa capacità di trattare selettivamente l'epitelio polmonare è importante in quanto la maggior parte delle condizioni polmonari sono malattie dell'epitelio.

Gordana Vunjak-Novakovic, professore all'università e capofila del progetto.

Il metodo del team è specifico delle vie aeree e comporta la rimozione dell'epitelio polmonare senza influire la vascolatura polmonare, la matrice o i suoi tipi di cellule di supporto, come i fibroblasti, i miociti, i condrociti e le pericelle.

Una soluzione di detergente delicato è stata poi somministrata al polmone per rimuovere le cellule epiteliali. Il polmone è stato successivamente in grado di sostenere l'attaccamento e la crescita di cellule polmonari adulte coltivate usando cellule staminali.

Una valanga di polmoni

Quasi 400.000 persone muoiono dalle malattie polmonare ogni anno solo negli Stati Uniti. In tutto il mondo è considerata la 3a causa principale di morte. Questo nuovo processo per la bioingegneria dei polmoni sani potrebbe contribuire a ridurre questi numeri.

Ogni giorno vedo i bambini in terapia intensiva con malattie polmonari gravi che dipendono dal supporto meccanico della ventilazione. L'approccio che abbiamo stabilito potrebbe portare a modi di trattamento completamente nuovi per questi pazienti.

N. Valerio Dorrello, assistente di pediatria presso la Columbia University Medical Center e autore principale dello studio.

L'unico modo per curare efficacemente le malattie polmonari a fine stadio è tramite un trapianto e i polmoni donatori sono in scarsa disponibilità. Solo il 20% dei potenziali polmoni donatori sono effettivamente adatti per la procedura di trapianto, che porta a molti pazienti che subiscono la condizione senza speranza. Quindi ora ci sono nuove speranze per queste condizioni di malattie polmonari severe.

Matthew Bacchetta
Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.