Crema di protezione solare preparata in casa

Crema di protezione solare preparata in casa

Crema di protezione solare preparata in casa

Mercedes Fejzollari Rimedi Naturali

Crema di protezione solare preparata in casa

Mercedes Fejzollari Rimedi Naturali

Mercedes Fejzollari Rimedi Naturali

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (19 Recensioni)

Questa crema di protezione solare idrata e protegge la pelle dal sole impiegando componenti semplici e non rilascia tossine.

L'ossido di zinco è un tesoro nel campo cosmetico per la moltitudine d'usi e impieghi, dalla crema di dermatite da pannolino ai filtri solari naturali. Utilizzato per via topica, l'ossido di zinco favorisce la guarigione fornendo allo stesso tempo una barriera all'acqua, rendendo la zona interessata impermeabile. Se si combina con il burro di karitè e l'olio di cocco, si crea una crema di protezione solare che vince a confronto con le creme industriali che possono rilasciare tossine. Nel mondo della protezione solare naturale, questo tipo di zinco è venerato come la migliore qualità per proteggere la pelle dai raggi solari dannosi.

Per ottenere buoni livelli di SPF (Sun Protection Factor ovvero Fattore di Protezione Solare) nella crema solare preparata in casa, di regola l'ossido di zinco dovrebbe costituire il 20% del contenuto. Se si ha una pelle chiara, aggiungere un cucchiaio in più per aumentare il fattore di protezione.

Questa ricetta fornisce uno SPF 20, proteggendo contro il 93% dei raggi solari. È importante notare che l'esposizione moderata al sole svolge un ruolo importante e salutare nel convertire la luce solare in vitamina D nella pelle. Ecco perché esporsi al sole è fondamentale per la salute.

Gli ingredienti di questa crema possono essere reperiti come meglio si riesce (anche online) e spesso sono venduti in grandi quantità, così abbiamo la certezza di avere abbastanza materiale per preparare una crema di protezione solare sicura ed efficace per tutta la durata dell'estate.

Prepariamo la nostra crema solare in casa

Ingredienti

  • 1/2 tazza di olio di cocco
  • 1/4 di tazza di burro di karitè
  • 2 cucchiai di ossido di zinco
  • 1 cucchiaio di cera d'api (scegliere granuli piccoli in quanto si sciolgono più facilmente)
  • 10 gocce di olio essenziale (lavanda, vaniglia, ..)

La cera d'api contribuisce a rendere questa crema solare extra resistente all'acqua grazie alla sua natura coriacea. Nonostante ciò, applica la protezione solare ogni ora.

Non usare oli di agrumi come l'olio di mandarino, di limone o di bergamotto per preparare un filtro solare in quanto creano una reazione foto-tossica sulla pelle pari a un'esposizione prolungata ai raggi solari.

Strumenti

  • pentola per bagnomaria
  • piccolo vaso

Procedimento

  • sciogliere nella pentola l'olio di cocco, il burro di karitè e la cera d'api fino a diventare completamente liquidi
  • mescolare la miscela ottenuta con l'ossido di zinco e un olio essenziale (a scelta) facendo attenzione a proteggere accuratamente le vie respiratorie (bocca e naso) per evitare di inalare l'ossido di zinco durante l'integrazione
  • versare quanto ottenuto in un barattolo, chiudere il coperchio e conservare in un luogo fresco e asciutto per almeno 2 ore; la lozione si solidifica man mano che si raffredda
Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.