Il fumo modifica geneticamente il DNA

Il fumo modifica geneticamente il DNA

Il fumo modifica geneticamente il DNA

Merita Cami Salute

Il fumo modifica geneticamente il DNA

Merita Cami Salute

Merita Cami Salute

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (1 Recensione)

Gli ex fumatori sono a rischio di sviluppare malattie gravi, anche decenni dopo aver smesso di fumare, come il cancro, l'ictus e malattie polmonari.

Non è una novità che il fumo non fa bene alla salute, ma una nuova ricerca dimostra che i danni nei confronti dei geni dei fumatori possono essere permanenti. Era uso comune pensare che i geni con cui si nasceva rimanevano immutabili per tutta vita. La ricerca invece ha evidenziato come, nel caso dei fumatori, avviene una modifica del DNA; questo processo viene chiamato metilazione. La metilazione è un processo chimico causato dal fumo e può disattivare o modificare il modo in cui i geni lavorano.

Mentre gran parte dei danni dal fumo guariscono entro 5 anni dopo aver smesso di fumare, alcuni danni al DNA rimangono nel corpo per decenni. Durante lo studio, i ricercatori hanno confrontato la metilazione del DNA dei fumatori che hanno smesso di fumare con il DNA di individui che non hanno mai fumato in vita ed hanno trovato che:

  • i fumatori avevano un percorso di metilazione che interessava più di 7.000 geni, cioè 1/3 di tutti i geni umani scoperti ad oggi
  • nelle persone che avevano smesso di fumare da 5 anni, la maggior parte delle metilazioni del DNA è tornato ai livelli osservati negli individui non fumatori
  • tuttavia, alcuni metilazioni del DNA persistevano anche dopo 30 anni che si era smesso di fumare
  • molti di questi geni sono legati a malattie cardiache e tumori noti per essere causati dal fumo
  • dopo che si smette a fumare, gran parte dei cambiamenti del DNA ritornano allo stato originale ma alcuni permangono mutati anche dopo moltissimi anni

Ci sono sufficienti prove convincenti che il fumo ha un impatto a lungo termine sul nostro ingranaggio molecolare, un impatto che può durare più di 30 anni. Le malattie cardiache ed il cancro sono causati entrambi da alterazioni genetiche, alcuni dei quali ereditati, ma la maggior parte invece dovuto dallo stile di vita quotidiano. Tra questi, il fumo è uno dei più colpevoli. Quindi se ti serviva un ulteriore valido motivo per smettere di fumare, ora te ne abbiamo dato uno non da poco. Ad ogni modo, il modo più semplice per smettere di fumare è evitare di iniziare! Avresti mai pensato che fosse così semplice?

Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.