30 minuti d'esercizio evitano la morte prematura

30 minuti d'esercizio evitano la morte prematura

30 minuti d'esercizio evitano la morte prematura

Merita Cami Salute

30 minuti d'esercizio evitano la morte prematura

Merita Cami Salute

Merita Cami Salute

1 1 1 1 1 Valutato 5.00 (1 Recensione)

Sono sufficienti solo 30 minuti di camminata giornaliera per 5 giorni alla settimana per prevenire 1 morte prematura su 12.

Conoscendo gli effetti dell'inattività, non dovrebbe essere una sorpresa apprendere che l'attività fisica quotidiana allungherà l'aspettativa della vita, come riportato da Reuters:

Le persone che si esercitano 5 giorni alla settimana per 30 minuti riducono notevolmente il rischio di morte prima e, di sviluppare malattie cardiache secondo un nuovo studio internazionale. Monitorando 130.000 individui in 17 paesi, sia ricchi che poveri, lo studio ha scoperto che se si va in palestra, se si cammina per lavoro o se si affrontano lavori domestici o di giardinaggio, insomma, essere fisicamente attivi estende la durata della vita e riduce le malattie.

Mentre gli studi precedenti avevano individuato una zona chiamata Zona di Goldilock, al di sopra della quale i vantaggi dell'attività fisica iniziavano a diminuire o addirittura scomparivano, in questo caso non si è scontrato. Al contrario, più esercizio fisico si riesce a fare, maggiore è la riduzione del rischio per quanto riguarda le malattie cardiache e la morte prematura. Anche livelli estremamente elevati di attività fisica, quelli al di sopra delle 41 ore settimanali, non hanno nessun rischio per la salute.

Se all'esercizio si aggiungono anche 30 minuti di camminata per almeno 5 giorni alla settimana, il vantaggio è ancora maggiore visto che questo riduce il rischio di incontrare malattie.

Scott Lear, l'autore principale di uno specialista del cuore all'ospedale di St. Paul in Canada

Ma poi proviamo a pensare ai costi; mentre prendere medicinali o mangiare più verdure può essere costoso, camminare è gratuito e liberamente fruibile!

Alcuni punti chiave per capire perché bisogna muoversi di più:

  • Più di 10.000 studi confermano che stare seduti in modo eccessivo è un fattore di rischio per le malattie e la morte prematura. Nel complesso, l'inattività cronica ha un tasso di mortalità simile al fumo
  • L'inattività fisica aumenta il rischio di malattie generali del 114%, il rischio di malattia di Alzheimer per l'82% e il rischio di depressione del 150%
  • Se l'intera popolazione seguisse le linee guida di praticare 30 minuti d'esercizio intenso a moderata intensità (come camminare) per 5 giorni alla settimana, si potrebbe impedire il 5% i casi di malattie cardiache e l'8% delle morti premature
  • L'esercizio aiuta anche a migliorare la salute mentale; messa in confronto con l'inattività, l'allenamento di forza è associata a minori sintomi d'ansia
  • L'attività fisica intensiva aiuta a prevenire il cancro al seno
  • L'esercizio fisico porta benefici all'umore, alla salute mentale e alla prestazione cognitiva
  • Migliora le funzioni del sistema immunitario
  • Uccide i batteri e protegge contro le cellule tumorali

Bisogna anche notare che se vediamo i paesi in via di sviluppo, troviamo ancora persone che sono in movimento continuo per riuscire a concludere i propri compiti quotidiani o i lavori fisici. Mentre pian piano ci si diventa economicamente prosperosi, questa attività diminuisce. Si spende sempre più tempo seduti nelle riunioni, uffici, veicoli o divani di casa..

E tu riesci a camminare o esercitarti per 30 minuti al giorno?

Info contenuti

Informativa sui contenuti

Il presente materiale è da considerare come mera informazione. Non si intende e non si deve sostituire al consiglio dei medici. Non forniamo diagnosi mediche e non proponiamo trattamenti medici. Non è il nostro obiettivo sostituirci al supporto professionale dei medici o a quanto da loro prescrito. In nessun modo non disprezzare o ritardare il consiglio professionale dei medici per via di qualche informazione che hai letto qui.